Z come Zurek

La ricetta dello zurek della nostra ambasciatrice Anna

Ingredienti per 4 persone:
  • 5 cucchiai di farina di segale 
  • mezzo bicchiere di acqua 
  • 1 confezione di funghi secchi 
  • 1 cipolla grande 
  • brodo vegetale 
  • 2 uova 
  • 2 patate medie 
  • 2 salsicce 
  • maggiorana 
  • sale
  • pepe
Preparazione:
Preparate la base acida della zuppa con almeno 3 giorni di anticipo, mettendo in un barattolo di vetro capiente i 5 cucchiai di farina di segale e il mezzo bicchiere di acqua. Mescolate il tutto e lasciate il barattolo a temperatura ambiente, coperto da un pezzo di carta da cucina per almeno 3 giorni. Il giorno della preparazione della zuppa, ammollate i funghi secchi in abbondante acqua tiepida, nel frattempo fate rosolare una grande cipolla con olio, aggiungete poi i funghi ormai ammorbiditi e le salsicce intere. Fate insaporire e coprite con brodo vegetale. Lasciate bollire per almeno 20 minuti e poi togliete le salsicce. Aggiungete due patate medie alla zuppa, tagliate a tocchettini e portate a cottura, ci vorranno circa altri 20 minuti. In un pentolino fate cuocere le uova fino a che non saranno sode. A questo punto aggiungete la base acida, mettetene qualche cucchiaio per volta e assaggiate. Aggiungete secondo il vostro gusto. Fate bollire ancora per 10-15 minuti. Componete la vostra zuppa, versando un generoso mestolo in una ciotola, aggiungete la salsiccia tagliata a pezzi e l’uovo tagliato a metà. Salate e pepate a piacere e abbondate con foglioline di maggiorana.


Nel nostro viaggio per i paesi della Comunità Europea, lo zurek rappresenta la Polonia:
La Polonia, ufficialmente Repubblica di Polonia, (in polacco Rzeczpospolita Polska) è uno stato membro dell'Unione europea, della NATO e dell'ONU. La Polonia è situata nell'Europa centrale, ha una popolazione di 38.200.037 abitanti e una superficie di 313.893 km². È una repubblica parlamentare con capitale Varsavia. Confina a ovest con la Germania, a sud con la Repubblica Ceca e la Slovacchia, ad est con l'Ucraina e la Bielorussia, a nordest con la Lituania e l'exclave russa di Kaliningrad e a nord con il Mar Baltico. Lo stato polacco ha una storia lunga più di un millennio; nel XVI secolo, sotto la dinastia Jagellone, era uno dei più ricchi e potenti paesi d'Europa.


Le ricette della Polonia dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea (in rigoroso ordine alfabetico):
video
na razie

Y come Yahni

La ricetta dello Yahni della nostra ambasciatrice Paola:

Ingredienti per 3 porzioni: 
  • 500 gr. di petto di pollo intero 
  • 2 patate medie 
  • 400 gr. di polpa di pomodoro 
  • 1 scalogno 
  • 1 spicchio d’aglio 
  • olio extravergine d’oliva 
  • sale
  • paprika 
  • pepe q.b. 
  • peperoncino
Preparazione:

Tritate la cipolla e mettetela in una padella a imbiondire insieme allo spicchio d’aglio. Aggiungete il petto di pollo tagliato a pezzi e le patate in pezzi più o meno delle stesse dimensioni. Dopo aver fatto rosolare un paio di minuti, aggiungete la polpa di pomodoro insieme a un bicchiere di acqua, salate, pepate e aggiunto un po’ di paprika e peperoncino. Lasciato quindi sobollire finché il sugo non si sarà ristretto. Togliete dal fuoco e servite.



Nel nostro viaggio per i paesi della Comunità Europea, lo yahni rappresenta la Bulgaria:
La Bulgaria, ufficialmente Repubblica di Bulgaria, è uno Stato membro dell'Unione europea situato nella parte sud-orientale dell'Europa, nella metà orientale della penisola balcanica. Confina con il mar Nero a est, con la Grecia e la Turchia a sud, con la Serbia e la Macedonia a ovest e con la Romania a nord, da cui è divisa dal fiume Danubio. Con una superficie di 110 994 km², la Bulgaria è la 14ª nazione europea per estensione. La sua posizione l'ha resa, nel corso della storia, un importante incrocio per svariate civilizzazioni ed è infatti il luogo di ritrovamento di alcuni dei più antichi artefatti metallurgici, religiosi e culturali al mondo. La lunghezza complessiva dei confini bulgari è di 2.245 km, di cui 1181 terrestri, 686 fluviali e 378 costieri. La rete stradale della Bulgaria è lunga 36.720 km, la rete ferroviaria 4.300 km.


Le ricette della Bulgaria dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea (in rigoroso ordine alfabetico):
video
довиждане

X come Xerotigana


La ricetta degli Xerotigana della nostra ambasciatrice Resy:

Ingredienti:
  • sfoglia 
    • 500 gr di farina di grano duro 
    • 1 bicchierino di raki (acquavite aromatizzata con anice e menta) 
    • 3 cucchiai di succo di limone 
    • 50 gr di olio 
    • 100 gr di zucchero semolato 
    • poco meno di 1/2 bicchiere di acqua tiepida 
    • un pizzico di sale 
  • sciroppo 
    •  3 parti di acqua 
    • 3 parti di zucchero 
    • 1 parte di miele 
    • un pezzo di stecca di cannella 
    • 2 cucchiaini di succo di limone 
  • guarnizione
    • cannella in polvere 
    • semi di sesamo 
    • noci tritate 
Preparazione:
Per la sfoglia, scaldate l'olio con la scorza dell'arancia e fate sciogliere lo zucchero nell'acqua messa sul fuoco. Mettete la farina nella planetaria con il gancio a foglia, aggiungete lo sciroppo di zucchero, l'olio caldo dopo aver tolto la buccia dell'arancia e tutti gli altri ingredienti. Fate lavorare l'impasto fino a che non si è staccato completamente dalle pareti della planetaria, a quel punto lavoratelo sul piano e avvolgetelo nella pellicola per farlo riposare almeno un'ora. Passato il tempo di riposo, tirate la sfoglia più sottile possibile con la macchina per la pasta, ritagliate con la rotella dentellata delle strisce larghe 3 cm e lunghe circa 30 cm e pizzicatele con la forchetta. Lavorate poca pasta per volta mentre la restante la lasciate avvolta con la pellicola perché non si secchi. Mano a mano che preparate gli xirotigani, perché non si secchino e spezzino, friggeteli subito nell'olio caldo, ma facendo in modo che restino chiari. Fateli quindi scolare sulla carta assorbente. 
Preparate lo sciroppo facendo sciogliere a fiamma bassa lo zucchero e il miele nell'acqua con la stecca di cannella e aggiungete poi il succo di limone. Fate bollire il tutto per 10 minuti. Mentre ancora lo sciroppo è caldo immergete gli xirotigani per 1-2 minuti girandoli per bene. Quindi cospargeteli con una spolverata di cannella in polvere, i semi di sesamo e le noci tritate.


Nel nostro viaggio per i paesi della Comunità Europea, gli xirotigani rappresentano la Grecia:
La Grecia è uno Stato membro dell'Unione Europea situato nell'Europa meridionale, il cui territorio coincide in gran parte con l'estremo lembo sud della penisola balcanica. Confina a Nord con Albania, Repubblica di Macedonia e Bulgaria, oltre che con la Turchia a nord-est. È bagnata dal Mar Egeo a est e a sud, mentre il suo versante occidentale è bagnato dal Mar Ionio. Più di 1/5 della superficie totale è composta da oltre 6000 tra isole e isolotti, 227 delle quali abitate. La Grecia moderna affonda le sue radici nella civiltà della Grecia antica, generalmente considerata la culla della civiltà occidentale. È infatti la patria della democrazia, della filosofia occidentale, dei Giochi olimpici, della letteratura occidentale e della storiografia, nonché di importanti principi matematici e geometrici, del teatro e della medicina occidentali. La Grecia è un Paese sviluppato, al venticinquesimo posto nella scala mondiale per indice di sviluppo umano e con un reddito pro capite di 24.260 $. È uno dei 51 Stati che nel 1945 hanno dato vita all'ONU, è entrata nell'UE nel 1981 (allora CEE), ha adottato l'Euro con gli altri Paesi nel 2002, è membro della NATO dal 1952, dell'OCSE dal 1961, è membro fondatore dell'Organizzazione della Cooperazione Economica del Mar Nero e un membro dell'Agenzia Spaziale Europea. Ha inoltre ospitato ad Atene i Giochi della I Olimpiade nel 1896 ed i Giochi della XXVIII Olimpiade nel 2004.


Le ricette della Grecia dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea (in rigoroso ordine alfabetico):
video
αντίο